Dell’arte di disporre i libri [11]

Eccoci finalmente al modo in cui ho diviso i libri della mia biblioteca. Ci ho messo ben 10 puntate per arrivare qui, ma si vede che ne valeva la pena.
Allora, in primo luogo enciclopedie, vocabolari e strumenti vari hanno un angolo tutto per loro.
Quanto ai testi di saggistica ho adottato
* un ordine cronologico per i libri di filosofia e di storia
* e un ordine tematico per le scienze umane (linguistica, psicologia, sociologia…).
Per le letterature:
* divisione per area (inglese, americana, italiana etc.), all’interno della quale vige un’ulteriore selezione per secolo, con divisione degli autori per ordine alfabetico (tipo Bernanos prima di Proust).
Siccome di autori italiani del Novecento ne ho una montagna, ho dovuto optare per un’ulteriore categoria, ma questa ve la spiego la prossima volta.
Per conto loro ho messo i libri di arte, organizzati per secolo, quelli di carattere religioso, quelli dedicati a Bergamo e alla sua storia. E infine quelli inclassificabili: ce ne sono sempre, per fortuna, hanno un palchetto tutto per loro, e stanno ormai esondando, sempre più per fortuna.
Una divisione magari macchinosa, la mia, certamente arbitraria. Mi si adatta come un guanto, ma che dire se a un certo punto la memoria vacilla e non ti ricordi di dove è quel tal autore? O di che periodo? Dove lo vai a cercare? Insomma, ogni ordine riflette l’ordinatore, il suo metodo, le sue manie. E qui siamo di nuovo al punto di partenza: non abbiamo guadagnato un metro, accidenti.
“Liber liber semper” è un ex libris di Valerio Mezzetti, artista nato a Camaiore nel 1959.

 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/05/dellarte-di-disporre-i-libri-11/

2 commenti

    • Claudio Calzana il 1 Giugno 2010 alle 17:20
    • Rispondi

    Non so chi tu sia, caro anonimo, ma prima di qualsivoglia commento ti tocca leggere -e studiare- tutte le mie puntate sull'argomento e poi -solo poi- puoi ardire di aprire bocca. Un prof. è prof. sempre, e per sempre, non c'è scampo…

    • Anonymous il 1 Giugno 2010 alle 16:34
    • Rispondi

    Ma prof… mi pare d'essere ancora al Liceo: IO paladino del disordine contro di TE alfiere dell'Ordine e del Metodo. I miei libri sulle librerie BENNO dell'Ikea, si dispongono da soli e sgomitano, per farsi rileggere da me… si spingono, si insultano, si beccano… W IL CAOS NELLE BENNO!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.