Categoria: arte

Leonardo, un capolavoro di CV

Ieri mi sono figurato che potrebbe succedere se un giovane del calibro di Leonardo inviasse il suo CV a un imprenditore dei giorni nostri. Su richiesta di un lettore, Gino, oggi vi propongo il testo integrale della lettera di Leonardo a Ludovico il Moro, un capolavoro di concisione e concretezza. Avendo, signor mio Illustrissimo, visto …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/leonardo-il-curriculum-per-ludovico-il-moro/

Il curriculum da Vinci

Leonardo non stava mai fermo, pare che si fosse abituato a dormire quindici minuti ogni tre ore per non perdere il ritmo frenetico della sua produzione. E allora perché non celebrarlo oggi, Festa dei Lavoratori? Tra l’altro proprio domani cade l’anniversario della sua morte, avvenuta in Francia il 2 maggio del 1519. Ma se vogliamo …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/il-curriculum-da-vinci/

Quante storie per una remora!

Carlo Emilio Gadda si definiva scrittore anticipista e remorante. Il primo termine richiama il fatto che, spinto da perenni e «miserrime configurazioni argentarie», l’ingegnere era solito chiedere anticipi mensili sui diritti di romanzi che giurava e spergiurava di consegnare a brevissimo, cosa che regolarmente si guardava bene dal fare. L’attitudine deriva dall’altro termine, remorante, che …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/quante-storie-per-una-remora/

Meglio l’inchino

Non dico baci e abbracci, ci mancherebbe altro, ma almeno qualche signora stretta di mano: è quel che molti di noi sognano di poter fare non appena sarà possibile. Magari strette belle energiche e virili, eredi della romana (e guardinga) dextrarum iunctio, con la mano a scorrere sull’avambraccio dell’altro per verificare che non avesse armi …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/meglio-linchino-2/

Al Louvre con una prostituta

«Tutti gli imbecilli della borghesia che pronunciano continuamente le parole: immorale, immoralità, moralità nell’arte e altre bestialità mi fanno pensare a Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al Louvre, dove non era mai stata, si mise ad arrossire, a coprirsi la faccia, e tirandomi a ogni momento per la manica, mi …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/al-louvre-con-una-prostituta/

I topi non avevano nipoti

Topi con tanto di nipoti nel titolo, un gatto come miniatura nella preview che diventa Cagnaccio artista nel post, autore di una donna che si trucca allo specchio: penserete che stia facendo un po’ di confusione. Sarà, ma quando il tema sono i palindromi – ovvero le frasi che lette in senso inverso mantengono immutato …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/i-topi-non-avevano-nipoti/

Il quotidiano e lo straordinario

L’idea non era mia, ma dell’artista Matteo Rubbi, che ai tempi in cui lavoravo a L’Eco mi propose una provocazione tanto divertente quanto ardita. In occasione dei 50 (oggi 60…) anni dall’impresa di Gagarin, perché non ristampare il giornale dell’epoca, proprio quella di cui in alto campeggia la prima pagina? Tutto qui? Eh no: la …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/il-quotidiano-e-lo-straordinario/

Il nome proprio

Questo racconto inedito è dedicato alla gente della mia terra, Bergamo. Da noi in paese di Rota ce ne sono così tanti che hanno tutti un soprannome, sennò va a finire che ci si confonde. I Rota Tacc, per dire, neanche i vecchi delle volte sanno bene dove arrivano i parenti e dove cominciano quelli …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/il-nome-proprio/