In memoria di chi purtroppo ci ha lasciato.

Auguri, Elsa

Auguri, Elsa

Nata il 18 agosto 1912, Elsa Morante era convinta che il suo peggior difetto fosse la pesanteur, la pensatezza. Facile che la cosa dipendesse da Moravia, stare con lui non era certo una passeggiata. Fatto sta che quando si separò, a giudizio di...

Da Pippo a Popper

Da Pippo a Popper

Giulio se ne è andato un anno fa, e ancora non mi par vero. Lui che non si fermava mai, che dormiva se va bene due ore per notte, ma spesso nemmeno quelle, semplicemente addormentandosi nel mezzo di una frase per poi riprendere imperterrito da...

Tino Sana e il plotterone

Tino Sana e il plotterone

Che anno era? Chiedetelo a Ildo Serantoni, quel giorno c’era anche lui che è molto più preciso di me. Fatto sta che andiamo a trovare Tino Sana per chiedergli di far da partner a un libro dedicato al Giro d’Italia in quel di Bergamo...

La scelta di Giovanni

La scelta di Giovanni

Giovanni lo conoscevo da sempre, visto che ho frequentato la casa di famiglia per decenni. Come è possibile collegare il ragazzo che cura l’orto, che fa la marmellata di cotogne, che mi tiene lezioni di algebra pur avendo 7 anni meno di me, con...

In ricordo di Ivan Suardi

In ricordo di Ivan Suardi

Troppo presto ci ha lasciati Ivan Suardi, 58 anni ancora da compiere. E viene da chiedersi chi mai potrà prendere il posto di quell’allegra risata e contagiosa, chi sarà in grado di regalare quelle melodie come solo lui sapeva. Nato e cresciuto...

Ciao, Paolo

Ciao, Paolo

Se ne è andato il grande Paolo Arzano: giornalista, appassionato di calcio e di jazz, della vita in genere possiamo ben dire. Lo conobbi al tempo dei miei vent’anni o poco più, quando mi occupavo di musica jazz, di concerti e recensioni...

A Ferruccio

A Ferruccio

Oggi se ne è andato Ferruccio Piazzoni, amico da lunga data. Nel suo stile, l’ha fatto all’improvviso, in anticipo sui tempi immaginati, anche se la malattia non gli avrebbe dato scampo, e lui lo sapeva bene. È stato il mio primo...

Necrologie a colori?

Necrologie a colori?

E così è andata che dopo la bellezza di 134 anni – d’altronde L’Eco di Bergamo è del 1880, mica ieri – è andata dicevo che mia nonna oggi è stata la prima defunta a colori proposta nelle necrologie. Il mio pezzo lo trovate in fondo a pagina...

La nonna, le slot e il caffè

La nonna, le slot e il caffè

Mia nonna l’abbiamo sepolta il giorno che ne ha fatti 102. Di noia è morta: «Cosa ci sto a fare qui?», diceva negli ultimi tempi. Chissà dall’altra parte come le vanno le cose, mi sa che non se la spassa con quella compagnia di perfettini...