Immagini e immaginari.

Positivo, aggettivo complicato

Positivo, aggettivo complicato

Succede che al termine dei CV i giovani si lasciano andare a espressioni tipo: «Mi ritengo una persona positiva». Non è colpa loro, povere gioie, ma la situazione attuale ha complicato la vita al termine “positivo”. Per aiutare i ragazzi a...

Al Louvre con una prostituta

Al Louvre con una prostituta

«Tutti gli imbecilli della borghesia che pronunciano continuamente le parole: immorale, immoralità, moralità nell’arte e altre bestialità mi fanno pensare a Louise Villedieu, prostituta da cinque franchi, che accompagnandomi una volta al...

La giornata libera di un fotografo

La giornata libera di un fotografo

È un libro bellissimo: sto parlando de La giornata libera di un fotografo di Maurizio Buscarino, lo straordinario fotografo di teatro noto in tutto il mondo. Il libro – anzi i libri, perché le edizioni sono due – me li ha regalati...

Il muro e la suora

Il muro e la suora

Il muro non sopporta discussioni: millimetrico il taglio, esatta la porzione. E pensare che non si mette in posa, proprio come capita a una suora. (fotografia di Claudio Calzana)

Poesia sul muro

Poesia sul muro

Quando cammino, tengo sempre d’occhio i muri delle case in cerca di spunti e sorprese: a volte una superficie strana, altre una scritta, un colore, un profilo. Ecco un affresco dedicato ai caduti sul lavoro, che sono sempre tanti, troppi...

Intignazzato

Intignazzato

Come è noto la prosa di Gadda è irta e affascinante, ricca di vocaboli che sono uno spettacolo. È il caso di questo passo del «Pasticciaccio»: «Il palazzo dell’Oro, o dei pescicani che fusse, era là: cinque piani, più il mezzanino...

Azzica, cioè?

Azzica, cioè?

Sia Mariangela che il Bepz mi sollecitano a rintracciare origine e significato del termine «azzica». Chiarendo fin da subito che non sono un esperto del ramo, mi diverto giusto a contar storie di parole belle, ecco qualche spunto. Azzica ha a che...

Miracoli in abbondanza

Dopo il siculo scatto, l’amico Enzo contribuisce di nuovo alla mia ricerca “antropologica” su cartelli e affini. In questo caso ci propone una bella miscela di sacro e profano. [ccalz] Claudio, mi sono ricordato di...

Suocere e veleni

Siccome il gioco di fotografare cartelli e avvisi spopola, ecco una mia recente conquista “rubata” al mercato. Qui di mira sarebbero i topastri; ma è chiaro che il vero bersaglio sono le suocere, porelle. Per dar lena al pregiudizio...

Siculo scatto

Sull’onda del mio ultimo post, il prode Enzo mi manda un suo scatto siciliano, strepitoso esempio in vernacolo di intelligenza e humour. Quasi quasi salta fuori che ‘sti cartelli esprimono lo spirito di un popolo meglio di...