Read

Curiosa davvero questa domestica libreria: Read, ovvero leggere, forse da intendersi pure all’imperativo: leggi! Che poi in questo campo non vale imposizione, la lettura è una scelta, un’abitudine che si contrae da piccoli, magari un’imitazione che poi si coltiva nel tempo fino a diventare una legittima ossessione. Certo, per Read ci vuole adeguata parete, ovvero lo spirito giusto: e allora sì che diventa una specie di memento e di opportuna riflessione.

Un’altra libreria favolosa da scoprire

Se invece preferite una poltro_libreria, eccovi accontentati.

Per gli “azzardosi”, ecco invece una poltrona che è tutta un programma: Punto G.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2015/01/read/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.