Read Your Book Case

 

Quando una libreria è bella senza libri, io mi figuro come sarà splendida con i libri. È il caso di questa libreria proposta da “Saporiti”, ovvero da Eva Alessandrini e Roberto Saporiti. Pur nel rispetto della simmetria degli spazi, questo prodotto è assolutamente dinamico, si impone allo sguardo, anzi lo attira. Esistono versioni colorate che ancor più fanno di questo mobile uno splendido elemento d’arredo, senza venir meno alla necessità di contenere quanti più libri possibile. Chi tra i miei lettori se la potesse permettere – per il prezzo occorre scrivere ai produttori- mi faccia felice: compri questa “Read Your Book Case” e mi mandi una fotografia con il mio romanzo in primo piano. Potrei commuovermi…

Lo so, non ci crederete, ma esiste anche una libreria per chi ama camminare mentre legge.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2011/06/read-your-book-case/

4 commenti

Vai al modulo dei commenti

    • Claudio Calzana il 28 Giugno 2011 alle 17:27
    • Rispondi

    Meglio il glicine, approvo

    • mariangela il 28 Giugno 2011 alle 16:48
    • Rispondi

    Una (molto bella) libreria su misura (Saporiti mi fa un baffo! Si fa per dire…). Quattro scaffali Ikea bianchi. Tanti davanzali in legno (pregiato, of course). Questa è la mia dotazione domestica per collocare i libri. Dove lo vuoi sistemato, il tuo? Prima che inscatolassi tutto per la tinteggiatura della casa era sul davanzale dei preferiti, quello della finestra che dà sul glicine. Mica cotica…

    • Claudio Calzana il 28 Giugno 2011 alle 16:10
    • Rispondi

    Per quello che io spero in un lettore davvero danaroso e pronto alla spesa. E non demordo mica.

    • Anonymous il 28 Giugno 2011 alle 14:39
    • Rispondi

    solitamente costano talmente tanto che se davvero dovessi comprarne a sufficienza per i miei libri dovrei fare un secondo mutuo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.