A Cristina Campo

3CE50332-C298-4674-AF36-EB5AA3E22DD1
Nata il 28 aprile del 1923, Cristina Campo, pseudonimo di Vittoria Guerrini, muore nel 1977 a soli 53 anni. Fu poetessa, saggista e traduttrice. La ricordo con un solo verso, lei che di sé diceva: “Ha scritto poco, e le piacerebbe aver scritto meno”.
«La soglia è qui, non è tra mondo e mondo».
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2019/04/a-cristina-campo/

1 commento

    • Camilla il 30 Luglio 2019 alle 14:02
    • Rispondi

    Era una mistica, affamata di mistero, oltre i limiti del discorso e l’intelletto. Da quell’altezza poteva rimirare con distacco i patetici tentativi di maneggiare il mondo con gli occhi del trafficare quotidiano. Era convinta, Cristina, che il nostro tempo patisse l’esilio della forma e della liturgia. Che poi, a forza di dare spago solo alla sostanza, o materia, tutto in breve si deperisce e muore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.