Articoli più commentati

  1. Filippo e Sara, il “conte” in parallelo — 60 commenti
  2. Il catoblepa, 5 (di 5) — 27 commenti
  3. Finalmente Esperia — 26 commenti
  4. Flamenco in cattedra — 24 commenti
  5. La Subaru del Catoblepa — 24 commenti

Articoli dell'autore

La libreria di Robin Hood

Prende il nome dalla foresta di Robin Hood, è opera di un’azienda italiana, Khaos. Sherwood è in legno, disponibile con finitura laccata opaca o rivestita in foglio oro/argento. A prima vista richiama il gioco di luce tra gli alberi, ma nel complesso a me dà l’idea di un riflesso nell’acqua appena increspata. Chissà come sta …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/una-foresta-da-khaos/

Non è meglio una testa ben fatta?

Oggi prendiamo spunto da Montaigne, quando scrive che «è meglio una testa ben fatta che una testa ben piena». E qui all’insegnante dovrebbero drizzarsi le orecchie, le antenne e persino le ali. Sì, perché a ben vedere l’intero nostro sistema educativo tende alla specializzazione – tante materie, tante nozioni – e non sempre a una …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/non-e-meglio-una-testa-ben-fatta/

Prova d’autore

Il busto è collocato di profilo, testa e occhi sono orientati verso lo spettatore. Peterzano ha 54 anni e si raffigura con orgoglio. Non si nasconde tra i vari personaggi del dipinto, come peraltro si diverte a fare in altri quadri . No, in questo autoritratto, il pittore occupa con orgoglio l’intera scena. Lo sguardo …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/una-prova-dautore/

Qui ci vuol la digitale

La digitale è una pianta medicamentosa che fa bene al cuore, non a caso van Gogh la ritrae proprio in primo piano rispetto al dottor Gachet. Il nome deriva dal latino digitus, dito, per la forma del suo fiore. Proprio per il nome, gli effetti curativi e il potenziale pericolo (come tutte le erbe, la …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/digitale/

Bouvard e Pécuchet, due splendidi idioti

«Senza Flaubert, non avremmo avuto Marcel Proust in Francia, né James Joyce in Irlanda. In Russia, Čechov non sarebbe stato Čechov». «Bouvard e Pécuchet» (Quodlibet, traduzione di Gina Martini, postfazione di Ermanno Cavazzoni) conferma in pieno il giudizio di Nabokov: il solco tracciato da questo romanzo si propaga per tutto il secolo successivo, fino a …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/bouvard-e-pecuchet-due-splendidi-idioti/

Felicità senza voce

Io dico e affermo che v’è rapporto stretto e consanguineo tra l’espressioni di una certa lingua e il carattere di quel popolo, per tacer della realtà che desso popolo tocca con mano e per ciò stesso riesce a concepire. Incipit da illuminista italico, ma il concetto ha ancora corso legale, eccome. Vi siete mai chiesti, …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/felicita-senza-voce/

Positivo, aggettivo complicato

Succede che al termine dei CV i giovani si lasciano andare a espressioni tipo: «Mi ritengo una persona positiva». Non è colpa loro, povere gioie, ma la situazione attuale ha complicato la vita al termine “positivo”. Per aiutare i ragazzi a pennellare CV a prova di contesto, ecco un prontuario di sinonimi, con relativa spiega: …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/14368/

Leonardo, un capolavoro di CV

Ieri mi sono figurato che potrebbe succedere se un giovane del calibro di Leonardo inviasse il suo CV a un imprenditore dei giorni nostri. Su richiesta di un lettore, Gino, oggi vi propongo il testo integrale della lettera di Leonardo a Ludovico il Moro, un capolavoro di concisione e concretezza. Avendo, signor mio Illustrissimo, visto …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/05/leonardo-il-curriculum-per-ludovico-il-moro/