«

»

Gen 04 2010

Palindromo da record

Il più lungo testo palindromo (ovvero leggibile in entrambi i sensi di marcia, mantenendo lo stesso significato in entrambi i sensi di lettura) della storia è opera di Gerges Perec, si intitola Au Moulin d’Andé, del 1969. E’ un esempio unico, eccezionale di arte combinatoria, come era nelle corde dello scrittore francese. Circa 6000 caratteri, oltre 1300 parole: davvero un record. Ecco il testo completo. Se poi qualche ardito lettore volesse cimentarsi nell’impresa di tradurlo, non palindromicamente of course, si faccia avanti, sarà il benvenuto. L’illustrazione è di Maurits Cornelis Escher, 1898-1972. Dei palindromi avevo già parlato qui.

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2010/01/palindromo-da-record/

Commenti

  1. Joseph Seu scrive:

    Superato da Gabriele de Simon. 6093 caratteri.
    ‘Il Vangelo palindromo”.

    1. Anonimo scrive:

      Grazie! Adesso me lo vado a leggere….
      Claudio

  2. Elena scrive:

    ..ma perchè Perec può fare questo ed altro!! tra l'altro (ahahahah..che giochi di parole biechissimi, altro che l'Ou.li.po.!) il libro da cui è tratto questo brano è bellissimo: ve lo consiglio!
    ..così potete leggere "roba buona" e mantenere intatti i vostri percorsi netti! :))

    Elena (Perletti, visto che ce n'è un'altra!)

  3. claudio calzana scrive:

    In effetti il titolo Perec si è limitato a proporlo al contrario, ovvero 9691, EDNA' D NILUOM UA CEREP SEGROEG. Mi sono chiesto anch'io perché, forse per dare il senso della difficoltà dell'impresa, chi lo sa. Se ha fatto un testo da 6000 poteva ben farne uno da 15, dico io. Si accettano pareri.

  4. Elena scrive:

    E' strabiliante!! pero' poteva fare palindromo anche il titolo, insomma, fatto 30…..