Categoria: la prima volta

Pasqua 1911, il primo volo su Bergamo

«Il buon pubblico bergamasco sarà chiamato ad assistere ad uno dei più grandi, magnifici ed emozionanti spettacoli che si siano fino ad ora avuti sul bel cielo di Bergamo. Dovunque è fervore di vita e d’aspettazione». Così il foglio locale nel presentare il «triduo aviatorio», che tra il 16 e il 18 aprile 1911 calamitò …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2021/04/pasqua-1911-il-primo-volo-sul-cielo-di-bergamo/

La giornata di uno scrutatore

20 giugno 1976. Quell’anno i diciottenni furono ammessi per la prima volta al voto, io ci rientrai per qualche mese. Già che c’ero, mi candidai come scrutatore. Ma non sto scrivendo per ricordare il mio voto. No. Ricordo un partigiano portato a braccia su una sedia di legno. Il suo arrivo era stato preceduto da …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2019/04/la-giornata-di-uno-scrutatore-2/

Ho un figlio nerd!

Ragazzi, ho bisogno di una mano: ho scoperto quasi per caso di avere un figlio nerd. Qualche sintomo c’era, eccome, ma un conto è il sospetto, un altro la certezza. La faccio breve: l’altro giorno chiacchieravo tanto per fare con due colleghi del reparto informatico, e senza la minima premessa gli sciagurati, che tempo addietro …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2014/10/ho-un-figlio-nerd/

La prima volta: leggere

Contravvenendo alle mie stesse regole, ripubblico un mio post del lontano 2009, dove raccontavo come ho imparato a leggere. Il motivo è semplice: sta andando in onda lo sceneggiato tv sul grandissimo maestro Alberto Manzi, a cui devo l’impresa, e a cui dedico questo mio testo. L’ho promesso, eccomi qui. Vi racconto la mia prima …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2014/02/la-prima-volta-leggere/

Il mio primo album e il Tamagotchi

Sono andato a cercarlo sul sito della Panini. Sto parlando del mio primo album di figurine, l’ho riconosciuto al volo: trattasi della Collezioni Calciatori 1962-63, 48 pagine, al tempo costava la bellezza di 30 lire. Un pacchetto veniva 10 lire e conteneva tre figurine. Quell’anno lo scudetto lo vinse l’Inter, con l’Atalanta piazzata mica male, …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2011/02/il-mio-primo-album-e-il-tamagotchi/

Primo giorno di scuola

Segnalo un bell’articolo di Gian Antonio Stella sul Corriere di ieri. Titolo: “Primo giorno di scuola: il maestro racconta”: si parla di un’antologia a cura di Luciana Pasino e Pompeo Vigliani, “Il primo giorno di scuola. Un’epica per insegnanti”, che racconta il primo giorno di scuola di scrittori insegnanti dal 1860 ai nostri giorni (Sei …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/12/primo-giorno-di-scuola/

La notte che ho chiuso mio figlio fuori casa

Rafal Olbinki         Ancora qualche commento, ovvero quesito, al mio racconto. Il Beps si e mi chiede se “l’enigmatico univerbismo” dei giovani non sia figlio o quanto meno parente delle assillanti domande dei genitori.   Sì, confermo: noi stiamo addosso, loro si difendono. E’ una coazione a ripetere che talvolta assume forme …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/10/la-notte-che-ho-chiuso-mio-figlio-fuori-casa/

Il mio primo giorno da insegnante

Correva il 1977, l’inizio di novembre, 32 anni fa giusti. Avevo diciannove anni, e per uno di quei casi della vita per cui se ti deve capitare ti capita, sono stato chiamato a far supplenza alle medie di un paesello della val Seriana in provincia di Bergamo. In quanto iscritto a Filosofia, ovviamente mi hanno …

Continua a leggere

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2009/11/il-mio-primo-giorno-da-insegnante/