Sei (6) miliardi di fermenti

stitichezza
Sarà capitato anche a voi, come dice la canzone. L’altro giorno in farmacia ho chiesto uno di quegli integratori per la flora intestinale. Ecco, la peraltro gentilissima farmacista mi suggerisce un certo prodotto che ha sei (6) miliardi di fermenti lattici vivi a boccetta, si vede pronti a scatenarsi per l’intestino (tenue, crasso? Mah) a scatenare chissà quale riequilibrio. Ora, di norma non mi perdo in queste cose, ma lì per lì non ho resistito: “Scusi, ho chiesto, ma come fanno a contarli i sei (6) miliardi?”. Lei mi guarda piuttosto sorpresa, e io procedo: “Cioè, proprio sei (6) miliardi? Non cinque e nove (5 e 9) per dire? Mi sembra difficile che arrivati a sei (6) miliardi si fermano e dicono adesso basta, stop, passiamo a una nuova fiala”. E lì attendo il responso. La comunque gentile signorina azzarda un semplice “Beh, saranno più o meno sei (6) miliardi…” “A momenti è la popolazione della terra”, replico. La signora si rigira la confezione per le mani, dietro di me due persone: prima sbuffavano, adesso secondo me son lì curiose a vedere come va a finire la storia dei sei (6) miliardi di fermenti. “Che poi, aggiungo mentre la tipa cerca con gli occhi il farmacista nascosto chissà dove, a ben vedere non è che più sono i fermenti più funziona. Magari c’è un prodotto con solo centocinquanta (150) fermenti, per dire, ma di quelli belli tosti che funzionano meglio”. Finalmente la signora trova una via: “No, ecco, in questi casi conta anche la casa farmaceutica, i laboratori. Ci sono controlli molto severi…” Non resisto: “Quindi nei laboratori contano i fermenti?”. Dietro di me parte un colpo di tosse, forse meglio se mi placo. “Comunque va bene, dico, prendo la confezione da sei (6) miliardi”. Respiro di sollievo dell’addetta, pago. “Comunque sei (6) miliardi sono sei (6) miliardi…” fa lei nel darmi il resto. “E pensare che staranno in otto (8) metri di intestino…”. Sipario.
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2015/04/sei-6-miliardi-di-fermenti/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.