Il lubecchio asserpolato


Un gioco forse niente male: prendete parole a voi poco note, magari incontrate per un libro di fresca lettura. E divertitevi a metterle in sequenza, logica mi raccomando, per vedere come viene. Un esempio? Eccolo, dal “Fu Mattia Pascal”. A voi il compito di sciogliere l’arcano. E premio speciale a chi arriva primo con la soluzione.
 
Stando alle mosse del lubecchio, la bronzina arrangolava, rinzelandosi in un arruffio cempennante e asserpolato.
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2012/07/il-lubecchio-asserpolato/

3 commenti

    • mariangela il 12 Luglio 2012 alle 16:43
    • Rispondi

    ‹‹Te l’avevo detto di controllare l’olio nel motore! Guarda com’è ridotta la bronzina. Il lubecchio dell’ingranaggio ha ceduto e ora lei, dopo tanto affanno, s’è tanto scaldata e tanto ha incespicato che ora se ne sta lì che sembra una serpe in calore. E’ proprio vero: donne e motori, gioie e dolori…!››

      • mariangela il 12 Luglio 2012 alle 17:05
      • Rispondi

      “Carina, ma fuori tema. Così è troppo facile. Usi solo le parole indicate per una sequenza sensata. Insomma, riprovi, sarà più fortunata”.
      Prof. CCalz

      1. E invece ti sbagli, Mariangela, mi sono fatto proprio due belle risate. Ottimo lavoro, 9 per stile e originalità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.