Espresso Book Machine

Questa non è male: si inserisce una moneta in una specie di juke-box e la macchina in questione stampa proprio il titolo richiesto. Si chiama Espresso Book Machine, in Gran Bretagna le librerie Blackwell a quanto pare l’hanno istallata nei propri punti vendita.

Sempre a quanto pare tale servizio è pensato per evitare la rottura di stock, ovvero: entri dal libraio, chiedi un titolo che non c’è (ecco la rottura), invece dell’ordine scatta la stampa su misura. Editio minor, certo, nel senso che è meno rifinita, non so nemmeno quanto rilegata. Costerà meno, I suppose. Chiedo conferma a quanti tra i miei lettori hanno occasione di passare da Blackwell.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2009/09/espresso-book-machine/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.