«

»

Set 17 2012

School of life

Ale conclude la sua passeggiata tra le librerie londinesi. O forse no, chissà… In ogni caso, il blog di Alessandra Canavesi lo trovate qui. [ccalz]

Londra è il paradiso degli specialismi letterari: viaggi, magia, gay e lesbiche, libri antichi, rari, usati, esoterici, per arrivare ad un modello molto interessante e innovativo. Si chiama School of Life (scuola di vita) ed è una libreria, centro culturale, punto di incontro fondato dal filosofo svizzero Alain De Botton. School of life vende libri che hanno l’ambizione di parlarti delle questioni importanti della vita (lavoro, amore, essere genitori, ricercare la propria spiritualità, vivere la depressione e l’ansia) e si avvale del lavoro di numerosi consulenti esterni. Offrendo eventi a numero chiuso e servizi di consulenza privati, come la biblioterapia. Ci si presenta alla School of life con una situazione che crea difficoltà, come ad esempio un divorzio. Si prende un appuntamento privato di un ora con uno psicologo/ biblioterapista, lui/lei ascolta il problema e prescrive una serie di letture finalizzate a risolverlo. Una versione più pragmatica e molto anglosassone della vecchia e cara abilità consolatrice della poesia. Per chi preferisce un libro ad una sessione dall’analista.

A Londra e in Inghilterra la gente legge. Sarà forse anche perché i libri costano poco e con 7 sterline si portano a casa due libri?
 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2012/09/school-of-life/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>