«

»

Feb 13 2009

Riso e sorriso

Visto che il mio libro di sorrisi si occupa, c’è qualcuno che mi sa spiegare la differenza tra riso e sorriso? Il primo è un lasciarsi andare, il secondo un accenno? Il primo reagisce a battute, motti di spirito, il secondo è un modo di stare al mondo? Il primo uno sfogo, il secondo una manifestazione spontanea…?

 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2009/02/riso-e-sorriso/

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Anna Desidò

    E’ una delle mie poesi preferite, per la cronaca, una delle poche cose buone che mi abbiano lasciato quelle quattro mura bicentenarie.

  2. Anna Desidò

    THE SMILE
    There is a smile of love,
    and there is a smile of deceit,
    and there is a smile of smiles
    in which theese two smiles meet
    .
    And there is a frown of hate,
    and there is a frown of disdain,
    and there is a frown of frowns
    which you strive to forget in vain,

    For it sticks in the heart’s deep core
    and it sticks in the deep backbone –
    And no smile that ever was smil’d,
    But only one smile alone,

    That betwixt the cradle and grave
    It only once smil’d can be;
    And, when it once is smil’d,
    there is the end to all misery.

    William Blake, Visioni

    TRAD.

    IL SORRISO

    C’è un sorriso d’amore,
    e c’è un sorriso della seduzione
    un sorriso c’è dei sorrisi
    dove si incontrano quei due sorrisi.

    C’è un aggrottamento dell’odio
    e c’è un aggrottamento di disdegno
    ed un aggrottamento c’è degli aggrottamenti
    di cui invano tentate di scordarvi.

    Perchè a fondo nel profondo del cuore penetra
    e affonda nelle midolla delle ossa –
    e mai nessun sorriso fu sorriso
    ma solamente quel sorriso solo

    Sorriso che dalla culla alla tomba
    sorridere si può una volta sola;
    Quando è Sorriso,
    ha fine ogni Miseria.

  3. Claudio Calzana

    Silvia, non è vero che ho detto tutto! Ce n’è eccome da scrivere sul tema…

  4. silvia

    Hai già detto tutto tu!!!!
    Vorrei saper scrivere il bergamasco come il signore qui sopra…per poterti dire “Ti sei fatto la domanda e dato la risposta” ma nel modo in cui lo si dice in dialetto!
    Con il Bepi comunque,si ride e si sorride!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>