La casa del buon romanzo

Riprendendo il post precedente, poi uno si chiede perché mi manca il tempo. La libreria è una brutta gatta da pelare, difficile da controllare. Da un punto di vista descrittivo, una libreria è un negozio di ferramenta nobile: migliaia i prodotti, facile la rottura di stock, ovvero il cliente entra e tu non hai quel libro che lui vuole. E per star dietro a tutto quanto, magari si perde di vista l’intero, il disegno, il progetto; oppure si rischia di trasformare la libreria in una biblioteca, peggio ancora la tua biblioteca. Dovete pensare, cari lettori, che in libreria arrivano proposte per decine di migliaia di novità l’anno, visto che ci sono tre volte tanto editori rispetto ai punti vendita. Un fiume di carta, che spesso si limita a un semplice viaggio di andata (in libreria) e ritorno (dal distributore), senza lasciare altra traccia se non quella dei chilometri fatti in autostrada. la maggior parte dei libri editi in Italia non vende una copia, lo sapevate? E solo pochi, molto pochi, consentono ai rispettivi autori di campare decentemente con i diritti. Mercato asfittico, possiamo anche dire folle. Da non capire come mai ci siano così tante persone che vogliono fare i librai (occupazione prevalente, aprire cartoni e spolverare scaffali) e gli autori (occupazione prevalente sudare sulla tastiera e attendere un cenno da un qualsivoglia editore). Ma facciamola breve: in libreria sto progettando la stagione natalizia, quella più ricca di ingressi e fatturato. E ho bisogno di libri “sicuri”, quelli che quando li legggi ti riconcilii con il mondo, e provi una sincera ammirazione, per non dire invidia, con chi li ha scritti. Ho in mente una libreria non invasa dalle novità, ma ricca di titoli anche passati, ma decisamente validi, e belli. Mi piacerebbe che la “mia” Buonastampa diventasse anche la libreria del buon romanzo. Suggerimenti?
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2012/10/la-casa-del-buon-romanzo/

2 commenti

  1. Che gran bell’elenco, Cristina! Ho ritrovato titoli amati, uno particolarmente caro (lo conosci?), e tante belle idee per dare qualità alla sezione narrativa di Buonastampa. Ho girato l’elenco in negozio, anche perché ho in mente di realizzare uno scaffale dei libri imperdibili, quelli che si possono regalare a colpi sicuro, e la gran parte dei tuoi ci sta a pennello. Non dico tutti perché me ne mancano diversi, anzi no: dico tutti per fiducia al tuo buon gusto. Grazie, ciao.

    • Cristina il 11 Ottobre 2012 alle 13:36
    • Rispondi

    Ciao Claudio,
    ho letto quel libro. L’idea di fondo non è male. Creare un circolo esclusivo, i cui partecipanti anonimi stilano la propria lista.
    Questa è la mia personalissima lista dei libri che ho adorato in questi ultimi anni (in ordine di lettura e non di preferenza).
    Fammi sapere se ti serve un breve commento per alcuni libri:
    ROMAIN GARY La vita davanti a sé
    ROMAIN GARY La promessa dell’alba
    ROMAIN GARY Educazione europea
    ALESSANDRA LIBUTTI Thomas Jay
    MAGGIE O’FARRELL La mano che teneva la mia
    KATHLEEN WINSOR Amber
    DAVIDE ENIA Così in terra
    JAMES M. CAIN Mildred Pierce
    KATHRYN STOCKETT L’aiuto
    EOWYN IVEY La bambina di neve
    HéLèNE GREMILLION Il confidente
    JOHN WILLIAMS Stoner
    NADINE MONFILS Le vacanze di un serial killer
    M. PAOLA COLOMBO Il negativo dell’amore
    DIEGO MARANI Nuova grammatica finlandese
    DINAH M. MULOCK John Halifax
    NELE NEUHAUS Ferite profonde
    RACHEL JOY L’imprevedibile viaggio di Harold Fry
    NATHAN ENGLANDER Di cosa parliamo quando parliamo di Anna Frank
    SYLVIE GERMAIN Magnus
    COLUM McCANN Questo bacio vada al mondo intero
    MICHELA MURGIA Accabadora
    F. HODGSON BURNETT Un matrimonio inglese
    ZORA NEALE HURSTON I loro occhi guardavano dio
    STELLA GIBBONS La fattoria delle magre consolazioni
    REBECCA CONNELL L’arte di dirsi addio
    RICHARD HARVELL L’esatta melodia dell’aria
    MAURIZIO DE GIOVANNI Il senso del dolore
    MAURIZIO DE GIOVANNI Il posto di ognuno
    MAURIZIO DE GIOVANNI La condanna del sangue
    MAURIZIO DE GIOVANNI Il giorno dei morti
    JULIA GLASS Tre volte giugno
    DALTON TRUMBO E Johnny prese il fucile
    DANIEL ALARCON Radio città perduta
    YEHOSHUA KENAZ Appartamento con ingresso nel cortile
    MURAKAMI HARUKI 1Q84
    JULIA STUART Mr Jones e lo zoo della torre di Londra
    KADER ABDOLAH Scrittura cuneiforme
    STEPHANIE KALLOS A pezzi per te
    TORSTEN KROL Callisto
    SARAH WATERS L’ospite
    FANNIE FLAGG Pomodori verdi fritti al caffè di Whistle Stop
    ALICE SEBOLD Amabili resti
    BORIS PAHOR Una primavera difficile
    LIZZIE DORON Giornate tranquille
    JOSHUA FERRIS Non conosco il tuo nome
    LIZZIE DORON Perché non sei venuta prima della guerra
    LUCA CIARABELLI Il paese dei Pescidoro
    LIZZIE DORON C’era una volta una famiglia
    H. HELGASON Toxic
    ROMANA PETRI Tutta la vita
    MURAKAMI HARUKI Kafka sulla spiaggia
    NATHAN ENGLANDER Il ministero dei casi speciali
    TATIANA DE ROSNAY La chiave di Sarah
    BORIS PAHOR Il rogo nel porto
    GAETANO CAPPELLI Parenti lontani
    WINIFRED WATSON Un giorno di gloria per Miss Pettigrew
    DAVID BENIOFF La 25° ora
    FAY WELDON La trappola
    DAVID BENIOFF La città dei ladri
    JANE GARDAM Figlio dell’impero britannico
    CLAUDIO CALZANA Il sorriso del conte (lo conosci?) 😉
    SHIRLEY JACKSON Abbiamo sempre vissuto nel castello
    SIMON MAWER La casa di vetro
    KADER ABDOLAH La casa della moschea
    J. TURNER HOSPITAL Orfeo perduto
    JAN-PHILIPP SENDKER L’arte di ascoltare i battiti del cuore
    ALBRECHT GOES Notte inquieta
    ANDRÉ CHAMSON Il delitto dei giusti
    STEFAN ZWEIG Mendel dei libri
    BORIS PAHOR Necropoli
    AMELIE NOTHOMB Igiene dell’assassino
    MARC DUGAIN La stanza degli ufficiali (ne sai qualcosa!)
    M. YOURCENAR Memorie di Adriano
    SANDOR MARAI Le braci
    LAKHOUS AMARA Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio
    PAUL BOWLES Il tè nel deserto
    T. KALLIFATIDIS Timandra
    IAN MCEWAN Espiazione
    Buon lavoro
    Cristina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.