Note dal sottosuolo

Stephen Doyle ha creato questo “Notes from the Underground” giocando di forbici e fantasia con un libro. E’ un Ipertest book sculpure, come l’artista definisce l’opera, con il libro che si fa pluridimensionale, esce dal contesto della pagina, si aggroviglia, con le parole che esplodono e si collegano secondo infiniti tracciati. La scultura è stata venduta per la bellezza di 2.000 dollari.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2011/06/note-dal-sottosuolo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.