Cosmopoché?

Mi scrive Ilaria, una mia ex alunna, sempre a proposito delle mie “torture” ai ragazzi. Ilaria era stata protagonista di una vicenda tragicomica, alla disperata ricerca di “Cosmopolis”, un libro al quale ai tempi tenevo tantissimo, chissà perché. Morale, a gennaio la ragazza -oggi mamma- tornò in classe senza aver letto una fava e…

Profe, ma magari mi avesse punita facendomi ballare sulla cattedra!!! Visti i miei brillanti risultati in filosofia, per le vacanze natalizie mi ha imposto la lettura del libro “Cosmopolis” (noto bestseller degli Anni Novanta) dell’ancor più noto filosofo Stephan Toulmin con relativa relazione alla classe (forse addirittura ripartita su più giornate) al rientro dalle vacanze! I compagni di classe, la 2ª D di Gabbiadini, Macchione, Gianni X, Sciarretta, Sangalli &Co , credo, non ricorderanno l’episodio (la mia relazione aveva avuto un vago effetto soporifero); io invece lo ricordo ancora come un mezzo incubo anche perché ero partita per le vacanze dimenticandomi il libro a casa e potete immaginare che non è stato molto semplice trovare il suddetto arcinoto bestseller nelle librerie di montagna…. Toulmin, evidentemente, andava alla grande anche tra marmotte e camosci?!?
Un grossissimo bacio a tutti!
Ilaria

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/04/cosmopoche/

1 commento

    • Elisabeth il 8 Aprile 2010 alle 11:01
    • Rispondi

    Ciao Ilaria!!!!Io l'episodio non lo ricordo, ma si addice benissimo al "personaggio"…In sua difesa però vorrei portare la mia testimonianza: 3D, correva l'anno 1996-97 e il prof. CC con la sua voglia di modernità ci fa partecipare a un concorso nazionale indetto dalla Microsoft. Realizziamo un IPERTESTO (credo che tutti avessimo impiegato un po' a capire, allora, cosa fosse un IPERTESTO)…tema il '68 e tutti gli aspetti ad esso collegati. Bè…su centinaia di partecipanti arriviamo PRIMI, realizziamo una mostra per il Museo Storico di Bergamo e lasciamo in eredità al Sarpi un laboratorio informatico nuovo di zecca!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.