Mariel

Lettere come quella di Mariel, mia ex alunna, sono soddisfazioni che durano. Quando capita di essere un po’ giù di corda, basta rileggere una lettera così e si ritrova all’istante il buonumore. Sapere poi che una ragazza seria e appassionata come lei è riuscita nell’intento di far ciò che le piace, e farlo bene, è motivo di soddisfazione, per non dire di speranza. Grazie, Mariel, per avermi fatto rivivere bei ricordi ed emozioni. [ccalz]

Caro Prof.,
si ricorda di me? Sono Mariel, una delle sue ultime studentesse prima che lasciasse il Sarpi. Proprio in questi giorni ho ripensato a lei – e fra un attimo le spiegherò il perché… Dopo una rapida ricerca su google ho trovato il suo blog e reperito il suo indirizzo mail. Le invio, se pure in ritardo, le mie congratulazioni per il suo romanzo. Trascorrendo la maggior parte del tempo a Parigi per lavoro, non ne ero al corrente, ma non appena rientro in Italia lo leggerò con entusiasmo.
Ma torniamo a me…Come le stavo anticipando, negli ultimi giorni mi è tornato alla memoria il settembre del 1997, quando ci chiese di recensire in maniera sintetica ed incisiva i testi che avevamo dovuto leggere durante le vacanze. Ricordo molto bene l’indicazione che ci diede in quell’occasione: “fate finta di realizzare una quarta di copertina che attiri il lettore”. All’epoca già sognavo segretamente di potere un domani pubblicare dei libri, ma allora non avrei nemmeno lontanamente potuto immaginare che 10 anni più tardi sarei stata sotto contratto per una serie di libri con una delle maggiori case editrici francesi.
Meglio procedere con ordine… Indovini un po’ in cosa mi sono laureata a Milano nel 2004…? In filosofia!!! Dopo la laurea, nel 2007 ho conseguito il dottorato di ricerca a Modena (alla Scuola di Alti Studi connessa al FestivalFilosofia), in cotutela con l’Ecole Pratique des Hautes Etudes della Sorbona (ambito di ricerca: spiritualità del XVII secolo). Da allora sono stata catapultata in un vortice meraviglioso che mi ha portato alla scoperta di alcuni manoscritti inediti del Seicento. Fra qualche giorno esce in Francia, e paesi francofoni, il mio secondo libro, un’edizione critica e commentata di due manoscritti mistici (De La Création du monde à la Vie divine, Ed. du Seuil). Mi permetto di inviarle la copertina in pdf, che spero possa trovare interessante e originale, così come lo erano le sue lezioni. Allego anche quella del libro uscito lo scorso anno (L’Ame cristal), dato che abbiamo venduto i diritti per la traduzione italiana e al momento sto preparando un’edizione che uscirà nel 2010 in Italia.
Le invio un carissimo saluto da Parigi e spero capiti l’occasione di incontrarla nuovamente,
Mariel

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2009/10/mariel/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.