Ancora autori bergamaschi

Con la faccenda degli scrittori bergamaschi ho scatenato Enzo il libraio. Il quale, da esperto del ramo, mi ha mandato un bell’elenco di nomi che nel primo elenco non erano presenti. Va detto che la ricerca da cui ho preso spunto non prendeva in considerazione gli autori dialettali. Grazie dei nomi e dei riferimenti, Enzo, ne facciamo tesoro. [ccalz]

In merito all’elenco degli autori bergamaschi propongo alcune aggiunte per darti modo di riparare i torti. Inizierei da Adriana Trigiani, originaria della Val di Scalve, si trasferisce in America e sposa, in prime nozze, un suo conterraneo scalvino (vedi come è piccolo il mondo). E’ autrice, presso la Sperling, di Una stagione d’amore a Big Stone Gap, ambientata fra la provincia americana e Bergamo. Per saperne di più:
http://www.ilgiornaledellavalle.it/valscal/031025%20st%20vil.htm
Poi aggiungerei Elena Giannini Belotti, autrice di Pimpì oselì (edito da Feltrinelli e ancora disponibile) su uno spaccato di società contadina di Bergamo negli anni ’30 del secolo scorso, prima della guerra. Va poi ricordato Pane amaro (edito da Rizzoli) che ricostruisce la storia di una emigrazione verso l’America che parte da Albino.
Andiamo avanti! Qui serve una prostrazione penitenziale. Il nostro Umberto Zanetti, poeta dialettale, autore di una raccolta di racconti edita da Villadiseriane, con il titolo Nel paese che non c’è più.
Se poi entriamo negli autori di poesie, come non ricordare Giuseppe Mazza con Poesie del Felipo, Giuseppe Bonandrini, Pietro Vicoli, Pietro Astolfi…. Ed ancora Anna Carissoni autrice di Della mia gente e Pastori.
Se mi vengono altri nomi lo comunico. Intanto vado a ordinare i titoli caso mai qualcuno li volesse comprare.
Enzo il libraio

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2009/10/ancora-autori-bergamaschi/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.