Scelte

Come nel post precedente, anche qui siamo nel campo dell’oggetto multiplo: bagno e lavabo, studiato per ambienti minimi si vede. Certo, l’ambito è meno nobile, hai voglia a far paragone tra bagno e libri. Mi sovviene che Moravia, durante la guerra, si trovò improvvisamente senza carta igienica, per tacer d’altre ristrettezze. La scelta fu dolorosa: un libro dopo l’altro la sua biblioteca finì in bagno, e ci siamo capiti a far che. A un certo punto, allo scrittore rimasero due soli libri: il Capitale di Marx e la Bibbia. Dopo lunga riflessione, si portò in bagno il Capitale.

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *