Leggo con la molletta…

Leggo con la molletta…

Si chiama Lee Sungho, è un giovane coreano e si occupa in particolare di luci a led. Si è inventato questa spettacolare molletta-led per i più svariati impieghi. Dal mio punto di vista, il più interessante sta nel poter leggere di notte senza...

Chuck, occhio con libri

Chuck, occhio con libri

Ricorda un occhio questa libreria della designer Natascha Harra-Frischkorn. Si chiama Chuck ed è composta da fasce di legno flessibili trattenute da anelli ai lati. Le doghe si flettono per trattenere i volumi, la libreria li cattura in virtù...

Alla fermata del bus

Alla fermata del bus

Uno dice: si prendono pochi mezzi pubblici, bisognerebbe incentivarne l’uso. Ecco, i modi per farlo sono tanti, dal basso costo del biglietto a corsie preferenziali, orari comodi e bus altrettanto. Beh, forse c’è anche un altro modo...

Stringimi

Richiama i vecchi torchi questa originale libreria proposta da Mejdstudio. Si chiama “Twist me”, praticamente “stringimi”, e in un’unica soluzione propone libreria e fermalibro. Quando i tomi aumentano di numero e...

Poltro_libreria

Nel design contemporaneo la crasi (o meglio sincrasi, per non dire aplologia) è assai di moda. Ovvero, prendi due oggetti e fanne uno solo, per vedere l’effetto che fa. Ed ecco comparire Bookworm Chair, concepita dai designer olandesi di...

Poltro_libreria

Questa foto me l’ha inviata il prode Filippo: ho coniato il termine di poltro_libreria, perché di fatto si tratta di una specie di poltrona, o chaise-longue, che risponde al duplice richiamo del riposo e del ripiano (per libri). Insomma...

E allora pedala…

Da oggi qualcuno di voi sarà mestamente rientrato al lavoro, immagino. Io ci sono già da inizio mese, e sto prendendo in considerazione l’acquisto della scrivania qui proposta. Insomma, il confronto in spiaggia con qualche palestrato o...

Scatole in equilibrio

Front design ha disegnato per Porro questo comodino (e tavolino) che a quanto pare se ne va a spasso per l’aere: suggerisce un equilibrio instabile che ben si accoppia a certi libri che ci mettono in discussione, ovvero ci fanno viaggiare...