«

»

Apr 25 2017

E poi c’è Maria Grazia

06ragazza mura Continuano i pareri dei lettori, e che pareri! Stavolta è Maria Grazia Punzo a scrivermi che ne pensa della mia cantante. Le lascio la parola – sia pur con qualche taglio per non rivelar troppo della trama – con un grazie grosso così anche per le tante e belle e foto che mi ha messo a disposizione per la presentazione del 4 aprile in Sala Traini. [cc]

Gentile Signor Scrittore, buongiorno – alla francese. Mi consenta di ribadire il concetto e mi perdoni l’ardire, ma quali antenati possiede una ruspante stirpe orobica, capace di cotanto spiccato senso dell’umorismo? Mi sono molto piaciuti i paragoni così azzeccati, gli sproloqui del timido che riesce a vincere la vergogna di esporsi, l’arguzia dei protagonisti, la levità e la scorrevolezza del racconto che si legge tutto d’un fiato, la puntualizzazione dei particolari, la simpatia dei protagonisti, l’approccio psicologico. Irresistibile la telefonata in Francia, le lacrime mi hanno sciolto il trucco, lasciando un terribile rivolo nero sulle guance. Il tutto è anche riferito all’intera saga. Quasi quasi le faccio un bonifico e apro una sottoscrizione per raccogliere la somma necessaria a sollevarla dal problema della volgare pecunia, perché possa dedicarsi alla stesura di un’altra epica vicenda… Questo è il mio modesto parere. Molto cordialmente, Maria Grazia.
 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2017/04/e-poi-ce-maria-grazia/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.