Occhi di serpente

2435722-red-casino-dice-con-snake-eyes-mostrando-con-chip
Traggo i dati che seguono, davvero preoccupanti, da L’Ordine, l’Inserto domenicale de La Provincia. L’articolo è a firma di Giuseppe Frangi, e ben documenta l’entità di un problema sempre più grave in Italia. Quanto al titolo del post: in America la voce gergale per i dadi qui rappresentati (un misero due…) è snake eyes, occhi di serpente.

“Qualche numero può rendere l’idea: nel 2003 gli italiani avevano speso 16 miliardi in giochi d’azzardo; nel 2013 i miliardi sfonderanno quota 100, con un incremento del 600% in dieci anni. In Italia sono operative 400 mila slot machine, nelle apposite sale o nei bar; ce n’è una ogni 150 abitanti, a cui vanno aggiunte le slot virtuali dei giochi on line. Solo a Roma dal 2010 ad oggi sono state aperte ben 294 sale slot, tra le quali la più grande d’Europa con 900 postazioni in Piazza re di Roma. Ma la regione che spende di più è la Lombardia, che è anche la regione da cui è partito l’allarme per un fenomeno che sempre più coinvolge gli under 18, che nei primi mesi del 2013 hanno guidato l’incremento delle giocate, con un +18%”.
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2013/08/8834/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.