Ermanno, Esperia e Westlake

Ermanno parla della mia “Esperia” e del suo divertimento di lettore. E poi butta lì come se nulla fosse un richiamo al grandissimo Westlake, roba da far tremare i polsi e anche le vene. Che devo dirti, carissimo Ermanno? Grazie infinite, con abbraccio ricambiato. [ccalz]


Caro Claudio, le festività pasquali mi hanno consentito di dedicarmi alle letture e quindi ho terminato “Esperia”. Una bella storia raccontata ancor meglio, con personaggi che restano impressi – il Curnis acciaccato è formidabile -. Non ti nego che spesso mi hai fatto ridere e, come ti avevo già detto, mi sono venute in mente le avventure degli ineffabili cinque di Westlake. Tieni conto che l’autista della banda, esperta in improbabili colpi, di professione meccanico, ascoltava i dischi con incisi i motori delle macchine … che riconosceva. Grazie ancora e un abbraccio.
Errmanno

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2013/04/ermanno-esperia-e-westlake/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.