Esperia in vetrina


Ringrazio Paola per avermi inviato la fotografie che ritrae la “mia” Esperia nella vetrina di una libreria. Sempre Paola mi suggerisce di spronare i lettori a inviare foto simili, e in effetti tempo fa per il mio primo romanzo misi in piedi una faccenda del genere. L’avevo chiamata Gli angeli del Sorriso, nel senso che chiedevo di mandarmi immagini del mio libro per capire chi fossero i suoi vicini di libreria o scaffale.
In questo caso i custodi di “Esperia” sono la “Piccola guida per naufraghi con giaguaro e senza sestante”, di Scliar Moacyr, e “Da qui all’eternità” di Jones. Insomma una compagnia quanto meno particolare, stuzzicante direi. Avanti, o miei lettori: accanto a che titoli avete inserito la mia ultima prova? O ancora staziona sul tavolo, o sul comodino, in attesa di lettura?

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2013/01/esperia-in-vetrina/

1 commento

  1. ..un vecchio comodino , vicino al mio letto e' pieno d i libri tant'e ' che quando lo apro un paio mi cadono sempre a terra.
    Stanno scomodi questi libri , mi ricordano quando andavo all'esperia con l ATM , che sempre schiacciati tra molti studenti a volte alla fermata in Largo Caniana non riuscivo a salire e riscendevo per non farmi schiacciare dalle porte a soffietto "ghigliottinanti".
    ora vado in camera, mi sta aspettando il tuo libro , che comodo sopra il comodino,
    e' contento di essere libero sopra tutti i libri , accalcati nel vano inferiore e chiusi al buio mentre lei l Hesperia gode di una luce regolabile al tocco della mia lampada da tavolo Touch e l attenzione del suo lettore.Credo che questo per un libro sia il massimo.
    buonanotte fil 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.