Sempre più boh

Non so più da che parte girarmi: a proposito del mio raccontino “Boh, dipende” mi sono arrivate oltre una sessantina di mail, più commenti e spunti vari. Siccome sono giorni per me davvero complicati per via del lavoro, comincio sempre prima e finisco sempre poi, ci tengo a dirvi che darò udienza ovvero risposta a tutti da queste mie colonne web.
Comincio dal Br1, che ieri mi ha mandato un disegno a illustrare il racconto, facendomi enorme piacere, per tacere dell’onore. Tra l’altro, il giovane raffigurato sembra mio figlio sputato. Ecco la riposta del Br1 a questa mia osservazione:

O sono veggente o i ragazzi sono tutti uguali…
Grazie, Br1

Già, può essere che i ragazzi siano tutti uguali, visto che il Br1 dalla faccenda ci è passato a suo tempo con i suoi numerosi bozzetti (lui i figli li chiama così…). Ma forse proprio uguale non è mia figlia Chiara che, nel commentare il mio racconto, mi ha accusato di dire falsità. “Tu dormi la sera, non ci aspetti per niente!”. Sottinteso: papà te ne freghi. Allora, meglio chiarire: è vero che quando i miei figli sono fuori io dormo. Perché sono tranquillo, diciamo pure che mi fido. Ma ci tengo a dire una cosa che magari riprenderò nei prossimi giorni: Chiara, non bisogna confondere l’uomo, cioè io, tra l’altro il tuo papà, e l’autore, il romanziere. Si tratta di due persone/realtà distinte: ci sono autori importanti che sono noiosi supponenti, infelici. Io nel privato sono noioso, pignolo, rompiscatole, evasivo magari. L’autore è altro, per fortuna. Un po’ come non vanno confusi il personaggio di un racconto e l’eventuale modello reale. Per fortuna la letteratura è un mondo alro, apre altri mondi. Concludendo: Chiara, io dormo nelle sere in cui voi siete fuori casa, vero. Ma per esigenze di narrazione ho riferito quel che vive la mamma quando voi siete fuori. Non ho mentito, semplicemente ho narrato.
Concludo con un’altra parente, non mia stavolta, ma del Br1 Boz. La Laura, mia ex alunna.

Mi unisco al mio illustre parente…il dialogo mi ha fatto morir dal ridere,,,,certo non devo pensare che tra qualche anno nella parte della decrepita ci sarò io ;-)!!!! Va bè ho ancora 7 anni di relax…cercherò di godermeli!!!!!
A presto caro ex prof,
Laura

Che posso, dirti, Laura: preparati…
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/10/sempre-piu-boh/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.