Finale diverso

Maurizio mi scrive un finale alternativo al mio racconto: una chiusa vagamente surreale, una specie di bandiera bianca del genitore, che peraltro ci tiene a conservare l’ultima parola. Una situazione comune a molti di noi alle prese con ragazzi che sgusciano da ogni lato. Grazie, Maurizio! [ccalz]
 
 
 
 
 
 
 
 
Il finale è stato diverso e comico in quanto da un lato il figlio voleva mantenere integra la sua indipendenza e dal’altro il padre che voleva esercitare fino in fondo il suo ruolo cercando di avere comunque l’ultima parola. Tralascio il dialogo, simile a “dipende” e alla fine è andata più o meno così.

– Quando torni?
– Non lo so.
– Non dopo la mezzanotte!
– Torno quando voglio io!!
– Ok…….ma non più tardi!!
 
Maurizio
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/10/finale-diverso/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.