Libri per le vacanze

Tranquilli, non si tratta di compiti scolastici affibbiati in ritardo. No, semplicemente qualche consiglio di lettura, si sa mai che qualcuno si trovi indeciso in merito. Allora, in ordine molto sparso, vi consiglio: “Accabadora” di Michela Murgia, Einaudi, gran bel romanzo, teso e vero. “Isabelle, amica del deserto”, di Mirella Tenderini, Oge, l’incredibile vita di una donna ancor più incredibile. E “La stanza degli ufficiali”, di Marc Dugain, Vertigo, un libro che, semplicemente, lascia il segno, splendido e definitivo. “In una lontana città”, graphic novel di Jiro Taniguchi, Rizzoli, davvero eccellente. Di Pablo Echaurren, segnalo “Nel paese dei bibliofagi”, Bibliohaus, il racconto delle manie di un collezionista molto sui generis, libro dalla prosa strepitosa. Last but non least, “I ribelli di Cuba”, l’ultimo “Texone” della serie.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/07/libri-per-le-vacanze/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.