«

»

Apr 21 2017

E ora tocca a Massimo

Il pittore Daniele Ranzoni siede sulla balaustra attorniato da alcuni amici della Scapigliatura locale. Tutti rigorosamente con cappelli di varie fogge: c'è o non c'è una magiostrina?

Il pittore Daniele Ranzoni siede sulla balaustra attorniato da alcuni amici della Scapigliatura di zona Intra e dintorni. Tutti indossano cappelli di varie fogge: c’è o non c’è una magiostrina?

Una nuova lettura de La cantante, una nuova recensione da parte di un lettore. Stavolta al maschile, a cura di Massimo, che ringrazio per aver posto l’accento su quei termini certo desueti ma per me magici con i quali mi balocco a dire il vero. Ho dovuto un momento sforbiciare, altrimenti si rischiava di svelare particolari della trama che per ora preferisco tener segreti. Grazie Massimo per le tue belle parole di elogio. [ccalz]

E adesso sono qui con la magiostrina tra le mani ad inchinarmi “ubi maior”. Inutile dire che il tuo romanzo mi è piaciuto, del resto chi ha conosciuto le precedenti avventure dei quattro non può che aver provato piacere nel ritrovarli affaccendati in quest’altra circostanza. Certo, forse la tresca della sfida al Baffalo e le peripezie del Lux li hanno visti maggiormente protagonisti nei vari traffici, ma la sostanza non cambia. […] Come sempre sono molto belli i richiami ai vari avvenimenti e ai loro protagonisti, nonché le descrizioni di oggetti e invenzioni dell’epoca dal flit alla Singer o la disamina dei vari modi di definire i soldi, i commenti e le considerazioni dell’autore che è lì che osserva in continuazione i suoi personaggi. Certo che tra amboni e ciripà hai disseminato un bel po’ di termini che conoscete tu, lo Zanetti e forse qualche altro membro dell’Accademia della Crusca.
 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2017/04/e-ora-tocca-a-massimo/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>