«

»

Apr 12 2013

Prove tecniche di manutenzione umana


Questo è il titolo del libro di Giuliano Zanchi che, in collaborazione con la Fondazione Adriano Bernareggi, per la libreria Buonastampa lunedì 15 aprile alle 18 presso il Centro Congressi. Modera Giulio Brotti, partecipa Mauro Magatti, sociologo.
Sostiene l’autore che ci si trova di fronte a una svolta epocale nella civiltà umana, tutti lo avvertiamo, più o meno lucidamente: come mai in passato, oggi l’individuo cerca di costruirsi da sé, insofferente a ogni limite, sia esso la tradizione o la natura. Una sorta di mutazione antropologica sta cambiando le strutture profonde dell’umano, esito sempre più appariscente della postmodernità. Giuliano Zanchi ne illumina il meccanismo coerente, implacabile e potente nei suoi diversi risvolti, da quello scientifico a quello economico, politico ed estetico. Di fronte a questo sogno estremo di emancipazione, la coscienza cristiana si sente profondamente turbata. In questo contesto «La presenza cristiana», ci ricorda Zanchi, «è chiamata, proprio mentre la civiltà sembra impegnata in un lungo esodo verso mete ancora incerte, a riaffermare la sua irrinunciabile affezione per una forma comunitaria della vita evangelica impiantata nel cuore dell’esistenza comune, umilmente a fianco della costruzione umana collettiva, decisa a scegliere sempre per propria dimora il luogo dove gli umani hanno le loro case, la loro vita, le loro speranze».
 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2013/04/prove-tecniche-di-manutenzione-umana/

1 comment

  1. Icomania Answer

    I was very pleased to seek out this internet-site.I needed to thanks for your time for this wonderful read!! I undoubtedly having fun with each little little bit of it and I have you bookmarked to take a look at new stuff you blog post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>