È tutta colpa vostra, sia ben chiaro

Max Ernst, Un momento di calma (1939)

Mercoledì 7, primo giorno di Torneo letterario, vi racconto cosa è successo così capite che vita fa il povero organizzatore subissato. In primis, siccome mi avete scritto in tantissimi, ho dovuto aumentare il numero di mail che la casella ufficiale 7parole@claudiocalzana.it può inviare: l’ho portata a 1000 invii al giorno, e qui ci siamo. Poi, siccome eravate una cifra sul mio sito, tutti insieme appassionatamente, ho dovuto ampliare la capienza del blog, in pratica raddoppiare lo spazio a disposizione, altrimenti ci stavate stretti e la velocità diminuiva di botto, come in autostrada coi lavori. Terzo, siccome in nonsoquanti e per fortuna vi siete iscritti alla mia newsletter, il sistema – che come tutti i sistemi capisce quel che vuole lui – ha ritenuto che fosse colpa di un attacco hacker, e ha pensato bene di bloccare lil tutto, tanto che dovevate stare in coda per sbrigar la pratica. Morale, senza il gran lavoro di Andrea (grazie!), un paio d’ore a dir poco, non ne saremmo venuti a capo. Mercoledì, dunque, neanche un momento di calma, caro il mio Max Ernst. Per tacere dell’esborso complessivo, una cifra tonda assai salata. Ma il sito ora funziona che è una meraviglia, e io ne son felice e soddisfatto.


Se siete tentati dal Torneo «7 parole per un racconto™», potete iscrivervi ed osare. Qui il regolamento da studiare.

1 Commento

  • Fabio Posted 9 Settembre 2022 13:34

    Sono uno dei colpevoli….. Ma grazie di quel che sta combinando, mi diverto un casino!

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *