Parola di diario

2015-11-16_15.14.04 Prosegue il bookcrossing di Lux, sempre a cura di Annalisa. Il testo a seguire si riferisce a sabato 14 novembre e racconta le recenti peripezie del mio romanzo, sempre in giro a quanto pare…
 
Sempre lì, nella scatola più grande. Forse vi appare un po’ provato ma cercate di capire… sabato sera l’atmosfera era davvero particolare; lo spettacolo in programma doveva servire a riaccendere la memoria invece, con quello che era appena successo, sapeva amaramente come di cronaca quotidiana… Lux se ne è uscito solo con pigiama e spazzolino, quel che basta per una notte sola. La sera seguente è tornato puntuale, ma, tempo neanche un paio d’ore e se ne è di nuovo andato, stavolta con tutta la valigia. Il suo diario un po’ ci soffre, sempre lì, nella scatola più grande.
 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2015/11/parola-di-diario/

2 commenti

    • SEGNALI FINALI... da Annalisa il 2 Dicembre 2015 alle 21:43
    • Rispondi

    Anche lo scorso sabato,
    Lux se ne è andato con la valigia.
    E’ vero, stavolta farà un giro più lungo
    ma sarà l’ultimo giro.
    Al suo ritorno, ha promesso al diario
    che lo presenterà a suo padre,
    come si conviene quando si fa sul serio.
    Quello ci ha rimesso il sonno…
    non dorme,
    si agita e bisbiglia:”quando Lux..quando”;
    poi, avanti e indietro dal bagno
    col risultato che
    sta tenendo sveglia anche me!

    • segnali continua... da Annalisa il 25 Novembre 2015 alle 12:18
    • Rispondi

    Sabato 21 l’atmosfera era del tutto diversa.
    Teatro stracolmo, pullulante di ballerine.
    Lux andrà ospite, per qualche giorno, proprio
    da una di loro.
    Il diario appare inspiegabilmente sereno.
    Si mormora …pare che gli abbia strappato
    una promessa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.