Manuela, per Lux 8½ felliniano

federico_fellini_al_lavoro_1 Manuela è stata mia alunna, ora lavora con me: la sua è una recensione di parte? Io direi di no, anzi lo escludo proprio, ma giudicate voi che siete meno coinvolti. Io la ringrazio con tutto il cuore e mi tengo stretto il voto felliniano. [ccalz]
 
Caro Claudio, ex professore, capo e guru a tutti gli effetti, devo confessarlo: sono partita un po’ prevenuta. Pensavo di trovare un’opera dalla trama complicata, piena di excursus e divagazioni storiche. Invece, appena ho iniziato a leggere “Lux”, sono stata trascinata in una storia divertente, molto scorrevole, punteggiata da personaggi piacevolissimi nei quali ho riconosciuto i tratti più belli del nostro essere bergamaschi. E poi hai saputo restituire il sapore della quotidianità degli anni ’20 del Novecento e il senso di quei valori che, ancora oggi, sono così radicati da noi. Il tutto con uno stile di narrazione ironico che tiene perfettamente insieme la storia. Due le cose che mi sono piaciute di più: il finale romantico, quasi poetico, e quel linguaggio sonante che percorre le pagine. Alcune parole, come il “macadam” del Curnis, mi sono risuonate in testa per giorni, chissà perché. E la scelta dei termini e delle espressioni dei personaggi è sempre azzeccata, sempre appropriata e lascia intendere che hai fatto un lavoro incredibile. Morale della favola, il voto per una volta te lo do io: 8 e mezzo. Per l’1 e mezzo che manca… aspetto i prossimi romanzi. Ciao, Manuela
 

2 Commenti

  • valeria Posted 20 Ottobre 2015 23:27

    Buonasera o meglio buonanotte caro professore, non so se si ricorda di noi intesi come classi del liceo scientifico di Trescore anno scolastico 1990-1991. La ricordo con affetto e un pizzico di nostalgia, ho seguito le sue esperienze televisive e ora la ritrovo scrittore. Un po’ a sorpresa, visto che pur lavorando quotidianamente a contatto con i libri mi erano sfuggiti i suoi precedenti lavori. Ora mi accingero’ a leggere questo Lux e se vorrà le farò sapere la mia opinione. Valeria

    • claudio calzana Posted 21 Ottobre 2015 13:14

      MI ricordo eccome di voi, carissima. Magari non uno per uno, che l’età avanza, ma il ricordo c’è, eccome. MI fa piacere sentirti, e soprattutto ricevere un tuo parere quando avrai letto il mio Lux. Il fatto poi che ti occupi quotidianamente di libri mi incuriosisce: che fai, come va, dove stai? Scrivi pure alla mia mail se ti va, ne sarò felice. A presto, Claudio claudio@claudiocalzana.it

Aggiungi Commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *