Ida non ne vuole sapere

State a sentire questa: domenica ho mandato la mia mail di febbraio, annunciando titolo e trama del mio prossimo romanzo. Per averne notizia, bastava connettersi al mio blog. Ebbene, la splendida Ida, lettrice affezionata, a tal proposito mi scrive quanto segue:

Claudio carissimo, La ringrazio di cuore per avermi avvisato. In tal modo mi guarderò bene dall’andare a curiosare: non voglio sapere niente, assolutamente niente, prima del tempo. Appena il romanzo uscirà mi precipiterò ad acquistarlo, e in quel momento godrò della stessa gioiosa ansia che mi ha sempre preso e affascinato davanti alle uova di Pasqua, di qualunque volume fossero. Sarà certamente una bellissima ‘sorpresa’ e voglio attenderla come un regalo inaspettato e splendido. Salutissimi! Ida

Una cosa così mai e poi mai me la sarei aspettata. Ma come, propongo delle novità e la Ida non le va a vedere? Pensandoci bene, quel che Ida scrive rappresenta un impegno ancora maggiore per me, un invito a fare svelto, a pubblicare al volo. Farò il possibile, certo: lettori come Ida bisogna davvero meritarseli. A tutti i lettori dedico Una donna (L’attesa), di Felice Casorati (1918-1919).

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2010/02/ida-non-ne-vuole-sapere/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.