Il sorriso del conte in biblioteca

Il conte si fa strada anche in biblioteca, ovviamente. E se ne scoprono delle belle. Tipo che a Lodi, nell’elenco delle acquisizioni, il mio romanzo a sinistra ha il libro di Burke, “Prima che l’uragano arrivi”. E a destra il Camilleri de “Il tailleur grigio”. Insomma, angeli in bibioteca.
A Verona, invece, succede che in alcune biblioteche ci sia copia del conte, e i prestiti sono già attivi. Cliccare qui per credere.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2008/07/il-sorriso-del-conte-in-biblioteca/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.