Diego, angeli e diavoli

La mia libreria, se tale può essere definita o quantomeno considerata, è piuttosto disordinata. Vi regna il caos primordiale. La conseguenza è che gli angeli custodi del suo libro non hanno il posto fisso. Direi più un… contratto a tempo determinato. Allo stato attuale delle cose i due volumi preposti al compito in questione sono, rigorosamente da sinistra a destra, “La taverna del Doge Loredan” (di Alberto Ongaro) e, ironia della sorte, “Il diavolo custode” (di Luigi Balocchi). Credo siano in buona compagnia. Tutti e tre.
Diego

Nel disordine primordiale della libreria del Diego svettano -a tempo determinato- una taverna e un diavolo custode, roba che a prepararla non veniva così bene. Grazie Diego, ottima posizione. [ccalz]

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2008/06/diego-angeli-e-diavoli/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.