Il mio “Sorriso del conte” è ancora in evidenza sul tavolo di lavoro e di studio. L’incipit lo userò per la formazione in comicoterapia. E’ già un racconto umoristico molto elegante.
Alberto

Alberto il gelotologo, esperto di comicoterapia, a quanto pare ha “adottato” il Sorriso come libro di testo. Tanto da tenerlo in studio, a portata di mano. Il che vuol dire che il romanzo avrà presto per angeli tanti altri sorrisi. [ccalz]

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *