Pioniere, magari esploratore

Come avrete letto, Bergamo si candida a diventare città cashless, ovvero meno contante più carta di credito nelle transazioni. Ora, ve lo confesso: io sono un fanatico della carta di credito. Un po’ perché di base giro senza una lira in...

Sei (6) miliardi di fermenti vivi

Sei (6) miliardi di fermenti vivi

Sarà capitato anche a voi, come dice la canzone. L’altro giorno in farmacia ho chiesto uno di quegli integratori per la flora intestinale. Ecco, la peraltro gentilissima farmacista mi ha suggerito un certo prodotto che ha sei (6) miliardi...

Ciao, Paolo

Ciao, Paolo

Se ne è andato il grande Paolo Arzano: giornalista, appassionato di calcio e di jazz, della vita in genere possiamo ben dire. Lo conobbi al tempo dei miei vent’anni o poco più, quando mi occupavo di musica jazz, di concerti e recensioni...

Notte inquieta

A proposito di libri da leggere a tutti i costi, mi permetto di segnalarvi “Notte inquieta” di Albrecht Goes, edito da Marcos y Marcos, lo trovate in libreria Buonastampa tra i consigliati. E’ un breve e splendido romanzo che racconta la vicenda...

Eppure

Lo so che suona strano, inverosimile, diciamo pure fasullo: eppure è proprio così. Ieri sera a Como, Teatro Sociale gremito per Le Primavere di Como, iniziativa del quotidiano La Provincia, dedicata alla cultura. In particolare: Silvano...

Eterni.me, roba da MIT

Lo so che non ci crederete, ma accade. O meglio, domani accadrà. A farla breve, quegli scriteriati del MIT di Boston stanno mettendo a punto un programma (Eterni.me) che tra qualche consentirà di costruire un profilo postumo di un utente...

Circo Social

Mettiamo che uno posti sul suo blog, su Facebook o su chissà qual social una foto tipo questa. Per la cronaca, trattasi di una porzione della mia biblioteca dopo riordino. Ebbene, in modo che si sappia: l’orgoglio della vicenda –...

Tuttocalzana, l’App del Paolo

Capitano tante cose belle a fare gli scrittori: una delle maggiori soddisfazioni sta nel rapporto con i lettori, che sono capaci non solo di comunicare tutto il loro affetto, il piacere di leggere, l’attesa di nuove avventure: a volte vanno...

Oggetti non comuni

Oggetti non comuni

Si chiama Gilbert Legrand e di mestiere trasforma oggetti comuni: forbici, manici, rubinetti, racchette da ping pong, spazzole, tenaglie, tutto si modifica tra le sue mani, pur non perdendo in funzionalità, semmai acquisendo in bellezza e...

Read

Read

Curiosa davvero questa domestica libreria: Read, ovvero leggere, forse da intendersi pure all’imperativo: leggi! Che poi in questo campo non vale imposizione, la lettura è una scelta, un’abitudine che si contrae da piccoli, magari...

Natività

Natività

Il Bambino guarda quella Madre, completamente nudo. Le braccia aperte in cerca di favore. Fiato d’animali impagina la scena, e il Padre intento alla preghiera. Bisbiglia una voce, qui l’uomo attende la Parola. Oggi come allora, seme a dimora.