«

»

Mar 21 2011

L’u-boat

[Blazer, 7] Allora dovete sapere che il Leo, essendo fatto alla sua maniera, come giustamente mi aveva suggerito sua sorella qualche puntata fa, quando lavora ha i tempi suoi, guai a cambiarglieli. Morale, lui scrive di notte, a una velocità ed efficacia incredibili, mentre il giorno lo lascia ai ripensamenti, correzioni, integrazioni. O perlomeno allora era così, ma se tanto mi dà tanto l’è ancora istèss. Ricordo che io stesi una sorta di piano di massima con la sconsiderata idea di portare il libro da 200 e passa pagine corpo 9 spazio 1 a 100 paginette in formato pocket. Un’impresa per il Leo, che come ho detto ieri non si smarrisce davanti a niente e soprattutto a nessuno. I capitoli avevano titoletti evocativi, ma anche i paragrafi interni non scherzavano.  
Il Leo si mette di buzzo buono a procustare (non mi viene altro verbo, scusate) il suo libro originario, e lo fa con tale grazia e vigore che la ricerca sembrava nata per finire così, in quel libretto che a un certo punto abbiamo cominciato a chiamare u-boat, ovvero sommergibile, perché secondo il Leo da sotto i mari della moda il volumetto doveva colpire il cosiddetto sistema. La mattina presto io leggevo il notturno parto dello scriba, facevo le mie osservazioni e poi ci si vedeva a casa sua per condividerle. In alcuni casi, me lo ricordo bene, neanche facevo in tempo a tornare a casa mia che già in posta avevo il testo corretto. Da non credere. Al punto che il libro prende forma al volo, con tanto di copertina, per la quale scegliamo un dipinto del Giuseppe Biagi, come potete notare. [a domani]

 
 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2011/03/l%e2%80%99u-boat/

2 comments

  1. Claudio Calzana

    Accidenti se hai ragione, dear Paolo. Appena finisce la saga provvedo al volo. Ciao

  2. Paolo G.

    Caro Claudio, non penserai mica di buttar lì 'sto "procustare" e poi, bello bello, far finta di niente? Minimo ci vuole un tuo post a tale oggetto. 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>