«

»

Mag 04 2015

Il Pos, la rivista e il pigiama

060913-00027-1024x551 Questo post per capirlo ci vuole una premessa: il mondo edicole si divide in due, quelle che vendono solo i giornali, gli allegati e poco più; e quelle invece che tengono di tutto un po’, giochi, cartoleria, persino intimo. Ebbene, sono passato ieri mattina da un’edicola promiscua in periferia, a mia moglie mancava il numero di tal settimanale, € 2 per la precisione. Ebbene, vado bel bello di carta di credito, vuoi che son pioniere, vuoi che ci sta di abbassare il mio record personale di 2,50, stabilito la settimana passata con il cono gelato. Ebbene, il Pos c’è, eccome, ma se compri giornali e affini niente Pos. Indumenti, giochi e derivati invece si può.
A ‘sto punto indago:
– L’aggio da giornali è poca cosa, mi dice la signora, preferisco non lasciarne una quota.
– Capisco, dico io, ma se comprassi qualcos’altro?
– Tipo? fa lei
– Cioè, argomento io, se alla rivista aggiungessi quel pigiama lì? Potrei pagare tutto con la carta?
Si ferma a ragionare, si vede che il quesito non gliel’ha mai posto nessuno.
– Ma lei lo compra davvero il pigiama?, replica.
– No, era un esempio.
– E allora cosa mi fa perdere tempo! trionfa lei.
Tiro fuori i due eurini con un senso di sconfitta.
– Comunque dai, concede la signora, se mi prendeva il pigiama la carta magari ci stava…
 

Permalink link a questo articolo: http://www.claudiocalzana.it/2015/05/il-pos-e-il-pigiama/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.