Per strada

Accade di incontrare avvisi come questi, fotografati con il cellulare e di notte tanto per spiegare la resa (“Te lo dico sotto voce amo te” e “Meglio di noi non c’è niente. Ti amo x sempre”). Si tratta di messaggi un pochino disperati che certi innamorati -maschi di sicuro – consegnano “sottovoce” alle loro innamorate, o presunte, o ipotetiche. Ci danno dentro di bomboletta per amplificare il sentimento, per lasciare il segno come si conviene. Magari davanti alla casa di lei, oppure nel percorso verso la scuola. Un modo per dire eccomi, guarda come ti amo. Ricorda certi programmi tv dove l’esagerazione prende il posto della convinzione e della consapevolezza. Mi e vi domando perché le femmine non osino tanto, se non di rado, ovvero mai.

 

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2011/09/per-strada/

2 commenti

    • Claudio Calzana il 5 Settembre 2011 alle 21:05
    • Rispondi

    Concordo, Mariangela. Le donne certe cose le vivono dentro, dal di dentro. Le sudano, le soffrono, se le tengono strette. Gli uomini invece le buttano fuori, le gridano, ma spesso senza la piena consapevezza di quel che provano. Gli uomini fanno rumore, le donne fanno fatica.

    • mariangela il 5 Settembre 2011 alle 18:30
    • Rispondi

    Perché? Perché le femmine non hanno bisogno di scrivere il loro amore con le bombolette spray, magari quando è disperato ovvero è troppo tardi. Le femmine lo gridano, lo mostrano, lo sudano da ogni poro della loro pelle e tutti se ne accorgono. Tutti salvo lui, molto spesso. Che, infatti, quando si accorge che lei è andata a fare la doccia dopo tanto sudare, scrive… Sarà troppo tardi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.