Scrivania

Questa dovrebbe proprio essere la settimana buona: promessa per venerdì scorso, la nuova scrivania è finalmente in arrivo nel mio studio a casa. L’enfasi sottolinea il fatto che scrivania nuova significa, necessariamente, inizio del nuovo romanzo, giusto per valorizzare l’investimento. In verità, qualche pagina del nuovo romanzo (titolo top secret per ora) l’ho già scritta, così per vedere se la storia c’è. Ma l’inizio vero è altra cosa: ora che la promozione del “sorriso” va diminuendo, inevitabilmente, la nuova storia bussa e occorre darle retta. E’ una bella sensazione.

Permalink link a questo articolo: https://www.claudiocalzana.it/2008/06/scrivania/

1 commento

    • Anna Desidò il 3 Giugno 2008 alle 11:19
    • Rispondi

    Ma come Prof… non ho finito di leggere il primo che sta già pensando al secondo?!
    Per la cronaca non è vero quella che ha detto quell’infame di Decimo, ossia che i libri di Mister Potter li leggo in 3 giorni. Cioè, è vero, però va contestualizzato: leggo in tre giorni qualunque libro se non ho nulla da fare, così come non rileggo neppure l’ultimo di Potter da due mesi visto che ho molto da fare!
    Adesso il sorriso è passato dalla borsa alla scrivania, accanto alla strega di Portobello.
    Ho provato a guardarli a lungo sperando di trarre beneficio per osmosi ma nulla!
    …mea culpa: lo finisco, giuro!
    Buon lavoro
    anna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.